9 aprile 2013

and just forget the world

Due mesi senza una parola nel mio spazio salvo, questo.
Due mesi. 60 giorni. Densi. Vuoti. Di pioggia, e freddo, e ombra. Di pensieri di catrame. Di goffi tentativi di leggerezza. Di nuvole. Di silenzi cercati,  e di parole non volute. Di isole e derive. Di assenze. Di presenze rare, scomode, inutili. Di confronti non voluti. Di opinioni non richieste. Di scavare e nascondersi. Di quel violento riproporsi di quello che non volevi, che non l'hai chiesto e che vaffanculo.
Di strada, sempre. Scura. Nascosta. Buia. Tortuosa. Isolata. Umida. Che ti si appiccica ai vestiti. Che non si capisce più dove, e come, nè verso cosa.
Che non lo sai cosa c'è, dopo. Che l'apparenza inganna. Che zitti tutti, io scendo.



forse dovrei fare yoga

5 commenti:

  1. Welcome back! Mi e' mancato leggere il tuo blog, bellissima post. Per caso il titolo e' tratto da 'Chasing Cars' di Snow Patrol? La conosco dalla music compilation di Grey's Anatomy, :) Valentina

    RispondiElimina
  2. E' un piacere rileggerti! :-*

    RispondiElimina
  3. Ora che vedo la tua post dal computer mi sembra scemo il mio commento.....Dal mio telefono non si vedeva il video degli Snow Patrol in link!!

    RispondiElimina
  4. Bel post ... io sono in un momento di buio totale, per cui provo solo sofferenza ... spero che tu stia bene ...

    RispondiElimina

ShareThis