31 gennaio 2013

Liberiamo una ricetta: la pizza di scarola della nonna (napoletana)



Questa è un'iniziativa favolosa. Non la conoscete? Conoscevatela! QUI
E quindi io partecipo.
E siccome sono donna onesta e sincera confesso subito che No, Io la ricetta non la sto cucinando per davvero. No dico, mi conoscete, no? ecco io non ce l'ho fatta con i tempi, e poi sto  adieta (ahimè) e non mi voglio così male da preparare uno dei mie piatti preferiti solo per starlo a guardare...
ma ve lo dico come se che ogni due poer tre io me la preparo, seguendo la ricetta della mia nonnina, che poi è passata alla mammina e di cui faccio fiero sfoggio.
Pronti?
VIA!

PIZZA DI SCAROLA (x un pò di persone, a seconda della fame 4-6 ;))
(quella vera, alla napoletana, buona come il pane)

FASE 1: la pasta
Ingredienti: 300 g farina 00
acqua tiepida
2 cucchiai di olio

Disporre la farina a fontanella e mettere al centro una tazza di acqua tiepida, l'olio e il sale. Amalgamare il tutto fino ad ottenere una pasta di una consistenza morbida e malleabile ma non appiccicosa (tipo la pasta della pizza). Regolare aggiunte di farina e acqua  fino ad ottenere la giusta consistenza.
Dividere la pasta in due panetti.
In una teglia tonda di ca 30 cm unta con olio (o con carta da forno) di diametro stendere un panetto in un disco di pasta non troppo alto e punzecchiare con una forchetta.
Stendere il secondo apnetto su carat da forno, in un disco con dimensioni leggermente maggiori del primo.
lasciare riposare.

FASE 2 : la scarola
Ingredienti: scarola 1 cespo
indivia 1 cespo
o scarola 2 cespi
acciughe 6
capperi una manciata
olive nere 10
olive verdi 10
pinoli una manciata
uva sultanina una manciata
(aglio 1 spicchio)
Vi consiglio 1 cespo di scarola ed 1 di indivia che insieme sono ottime.
A scelta potete scottarle prima in acqua bollente salata o lasciarle appassire direttamente in pentola.

In una padella antiaderente grande mettete :
olio, acciughe, olive verdi, olive nere, uvetta, capperi, pinoli. (A discrezione uno spicchio di aglio, vi consiglio vestito così da non risultare troppo forte.) Lasciate soffriggere un pò (e togliete l'aglio).
Aggiungete la scarola e l'indivia strizzate e tagliate.

Fate insaporire per 10-15 minuti O lasciate cuocere e aspettate che siano ben asciutte.
Lasciate raffreddare e controllate che non ci sia troppa acqua.

Mettete la verdura nella teglia dove avevate steso la pasta, distribuite sul fondo e coprite col secondo disco di pasta. Sigillate con le dita, bucherellate con una forchetta e infornate!

180°C per un tempo di 20-40 minuti a seconda che abbiate il forno elettrico o a gas:

Lasciate raffreddare e





Siccome sono magnanima vi posto una foto presa dal web, per darvi un'idea...

pulcinella.291.forumfree.it


Fatemi sapere!!!!!!

PS nonchè NB : dato il mio smodato amore per questo piatto io ormai "vado a occhio" (e anche un pò a braccio)... quindi fate vobis, se la pasta vi sembra poca...fatene di più ;)))))


e non dimenticate: la musica!!!!!!!! Prima, durante e dopo ;))









7 commenti:

  1. Ed io te stavo aspettando!
    che bontà.
    ps Io amo follemente questa interpretazione di Mika e Chiara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io innamoratissima di questa versione di stardust ;))) E quindi? proverai la mia ricetta??? Poi fammi sapere eh :)

      Elimina
  2. se mi mandi una kilata di scerole la faccio, che vogliaaaaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. o tresor, ci organizziamo con la posta prioritaria ?? ;PP

      Elimina
  3. La mamma me la faceva sempre, io non ho mai provato a rifarla nonostante amo le torte rustiche e le cucino spesso. Voglio farla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vaiii!!!!! e fammi sapere il risultato ;)

      Elimina
  4. E' lei! mamma napoletana (la mia) conferma!

    RispondiElimina

ShareThis